Tissot T-Touch, l’imbarazzo della scelta

Come ogni nuovissima tecnologia, quando ci si riferisce a scoperte rivoluzionarie, anche T-Touch di Tissot ha dovuto trascorrere un breve periodo di assestamento, prima di ottenere il risultato attuale, ovvero un’affidabilità completa.

Di conseguenza il catalogo degli ormai mitici orologi tattili del brand svizzero si è arricchito di un’infinità di modelli, i quali stanno riscuotendo un T083.420.16.011.00solido successo in virtù del livello di notevole qualità raggiunto.

In attesa dell’ulteriore step, costituito dall’annunciato T-Touch Solar, alimentato a celle solare e quindi a carica energetica infinita, l’offerta di Tissot nel settore Touch Screen si è fatta intensa e molto interessante, con l’inserimento di modelli che parzializzano le funzioni, rendendo questi prodotti mirati alle esigenze di ognuno, e quindi accessibilissimi come prezzo.

Ne è un esempio molto indicativo Tissot T-Touch Race T083.420.16.011.00, che a dispetto del nome, il quale potrebbe far pensare ad un segnatempo estremamente sportivo, conferma l’impressione per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, ma si presenta come un orologio classico e dotato di una sobria eleganza.

Le funzioni privilegiate per caratterizzare questo modello, come tutta la linea T-Touch Race, sono molto suggestivi e destinati a chi utilizza l’orologio anche per escursioni, in terra o in mare, o anche solamente per soddisfare la propria curiosità e l’interesse per la tecnologia.

Tissot T-Touch T083.420.16.011.00 è dotato infatti di bussola elettronica, grafico delle maree, cronografo a 1/100 di secondo con la possibilità di rilevare un numero infinito di intertempi e di count-down con avviso sonoro.

Tutte le funzioni sono disponibili ed attivabili tramite il sistema tattile, e visibili sul display posizionato in basso sul quadrante, ma anche attraverso a particolari codici espressi dalla posizioni delle lancette.

Il vetro, importantissimo in questa particolare tecnologia, è comunque in zaffiro anti-graffio, ed è dotato di una trasparenza eccezionale, la quale facilita la lettura e rende merito ad un’estetica ricercata e attuale.

L’impermeabilità è stata testata ed è garantita fino a 10 atmosfere, a conferma ulteriore della qualità e della vocazione sportiva di questo T-Touch, destinato ad essere impiegato in tutte le circostanze, anche le più sportive, in virtù del gardo altissimo di robustezza ottenuto.

Con la campagna di riparazione ed eventuale sostituzione della prima serie di T-Touch, Tissot ha ampiamente riscattato quegli esemplari, in realtà statisticamente e veramente poco numerosi, che dopo diversi anni di utilizzo hanno denunciato qualche carenza, che per la maggior parte dei casi è attribuibile alla novità della tecnologia e anche in parte alla scarsa attitudine della distribuzione al dettaglio a valutare con attenzione le proposte futuristiche.

Allo stato attuale delle cose, infatti, Tissot sta completando un ciclo di formazione molto approfondito per i dettaglianti e per i tecnici, i quali sono stati anche arttentamente selezionati per competenza, per cui in linea di massima, rivolgendosi ad un concessionario ufficiale Tissot si riceveranno le corrette indicazioni per un approccio corretto a questo rivoluzionario tipo di tecnica.

Si tratta di nozioni molto semplici e intuitive, ma si differenziano rispetto all’aspetto tradizionale dell’Orologeria, per cui vanno trasmesse in modo chiaro agli utenti, proprio per evitare che vengano attribuite accezionbi negative ad un sistema che invece a raggiunto quasi la perfezione.

Tornando al nostro T083.420.16.011.00, possiamo aggiungere che il punto di forza più convincente sarà sicuramente il prezzo, il quale risulta contenuto entro canoni assolutamente accettabili, rendendo di fatto accessibile questa tecnologia anche a chi non vuole svenarsi per acquisirla.

Con la prossima introduzione sul mercato del modello Solar, prevista per il periodo della Fiera di Basilea, la linea T-Touch potrà fregiarsi di una penetrazione capillare dei modelli in tutti i range distributivi, creando un piacevole imbarazzo di scelta con conseguente rafforzamento della sua immagine e del contributo in prestazioni che potrà fornire agli appassionati.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.