Tissot T-Sport V8, il pericolo è il mio mestiere

Presentiamo in questo articolo un orologio Tissot veramente particolare per concetto.

Appartiene alla Collezione T-Sport, ma è il porta-colori della linea V8.

E’ annunciato sul catalogo interno Tissot come prodotto destinato a coloro che cercano emozioni forti.

I quadranti di questa linea sono tutti ispirati ai cruscotti delle auto e creano un elegante abbinamento di nostalgia e materiale high-tech.

Tanto per andare contro-corrente ci concentriamo sulla versione cinturinata in pelle, perchè mi pare esalti il contrasto fra tradizione e modernità.

Le cerchiature metalliche dei contatori del cronografo contribuiscono molto a caratterizzare questa linea, ma quello che più convince è sicuramente l’estetica particolare della forma dei pulsanti del cronografo.

Equipaggiato con un affidabilissimo quarzo Eta e quindi di produzione svizzera da parte di un gruppo di cui fa parte la stessa Tissot, il T-Sport V8 dispone di una cassa in acciaio 316L, quanto di meglio si possa cercare in questo ambito, e per di più testata a 10 atmosfere (100 metri).

Sebbene il loro utilizzo e la loro pubblicizzazione siano desueti, il movimento conta 4 rubini.

Il cronografo è a tre contatori e con accuratezza di 1/10 di secondo.

Rigorosamente in zaffiro il vetro.

L’indicazione tachimetrica serigrafata sulla lunetta ne esalta ancor maggiormante la vocazione ad attestarsi esteticamente sul piano dei migliori cronografi di categoria.

Solido e massiccio di effetto, pare veramente pronto alle performance che gli saranno richieste al braccio dell’utilizzatore.

E anche il prezzo è una graditissima sorpresa.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.