Tissot PRC200 Fencing, omaggio alla Scherma

Tra le varie discipline che si affidano a Tissot per il controllo dei tempi, figura anche la Scherma, uno degli sport più suggestivi e più legati alla stria dell’Umanità a partire dal XVI secolo.

T055_417_11_018_00Fin dal 1996, la casa di Le Locle ha individuato questo sport e lo ha trovato attinente alla sua filosofia, che si può sintetizzare in “Performance by Tradition” ovvero prestazioni attraverso la tradizione.

Una delle ultime novità a catalogo si riferisce proprio alla celebrazione di questa simbiosi tra Tissot e la Scherma, con l’egida della FIE International Fencing Federation.

Tissot PRC200 Fencing T055.417.11.018.00 nasce a immagine della più pura tradizione, e contiene elementi stilistici di indubbio significato.

La lancetta dei secondi, ad esempio, è modellata a forma di spada, provvista della sua “lama” e dell’elsa.

Ma è tutto l’insieme stilistico dell’orologio che ci riconduce ad un’immagine romantica e classica, che non potrà lasciare indifferenti anche coloro che non seguono questo sport.

Fedele alla sua personalità, Tissot ha dotato PRC200 Fencing T055.417.11.018.00 di caratteristiche che uniscono la più sobria classicità alle funzioni più moderne e performanti.

Si spiega in quest’ottica la presenza del suggestivo XII in cifre romane sul quadrante, a testimonianza dell’antica tradizione schermistica, con un tachimetro in grado di misurare velocità da 60 a 400 Kmh. le cui indicazioni sono posizionate sul rehaut.

Il cronografo è di tipo “tri-compass” con i quadrantini posti a ore “2”, “6” e “10”, indicanti rispettivamente il decimo di secondo, i secondi continui e i minuti cronografici fino a 30.

La finestrella della data si trova a ore “4” e contribuisce all’equilibrio estetico che risulta praticamente perfetto.

Un altro forte indicatore dell’importanza attribuita alla tradizione, in questo Tissot PRC200 Fencing T055.417.11.018.00, è costituito dalla lavorazione guilloché della porzione interna del quadrante, la quale, oltre a garantire una leggibilità agevole eliminando riflessi e incrementando il contrasto con le lancette a specchio arricchite in superluminova, crea un ulteriore motivo di eleganza.

Gli ingredienti che accomunano questo segnatempo alla Scherma ci sono tutti: tradizione, grinta, eleganza, e anche l’estrema precisione, assicurata dal movimento a quarzo ad altissima precisione che lo equipaggia, che deriva dagli stabilimenti del gruppo proprietario di Tissot, e quindi, sotto questo aspetto, assolutamente costruiti e verificati in-house.

La partnership di Tissot con il mondo della scherma non è che uno degli anelli di una lunghissima catena che unisce il brand allo Sport. Non dimentichiamo infatti che la maison è partner e perciò cronometrista ufficiale di MotoGp e delle seguenti Federazioni Internazionali: FIBA (Basket), IIHF (Hockey su Ghiaccio), FIM Superbike World Championship, UCI (Ciclismo), nonché di RBS 6 Nazioni di Rugby e dell’AFL (Federazione Australiana di Football).

E se queste importanti realtà si affidano a Tissot … un motivo ci dovrà pur essere.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *