Tissot Le Locle, la tradizione orologiera al tuo polso

T41.1.483.33Tissot è uno dei brand che hanno fatto la Storia dell’Orologeria.

Quest’anno ricorre il suo 160° anniversario dalla fondazione, e questo è evidentemente un traguardo che ben poche altre maison possono vantare.

Oggi il marchio sta vivendo un periodo molto felice, ed è spesso abbinato a personaggi giovani e vincenti, generalmente legati a Sport di grande attualità.

Tissot, giustamente, nell’immaginario popolare, ha sempre conservato un fascino molto legato ad una sobria eleganza, nel pieno spirito dell’alta tradizione svizzera.

Questi significati sono riassunti come immagine e affidabilità nel modello Le Locle, così battezzato in onore del paese d’origine del brand, che corrisponde ancora ai nostri giorni alla sede generale.

Con un nome così significativo Tissot T41.1.483.33 (questa è la referenza con cui Tissot Le Locle con quadrante bianco è stato catalogato), non poteva che essere un orologio seriamente rappresentativo di un progetto pluricentenario, il quale assurge a filo conduttore di una leggenda consolidata.

Il primo messaggio in questo senso ci viene lanciato dal quadrante bianco, che evidenzia nella parte più interna la lavorazione guillochè, tipica in moltissimi orologi di prestigio.

A questo comune denominatore rispondono anche la forma delle lancette (a pera come usava ampiamente all’ inizio del secolo scorso), elegantemente abbinate ai numeri romani stilizzati in modo moderno: un mix molto piacevole che dimostra una non comune abilità stilistica.

Tissot Le Locle è chiaramente un orologio molto particolare, che, come abbiamo anticipato, deve rispondere a seri canoni interpretativi. Gioco forza, quindi, dotarlo di un fondello a vista, che non cada però nella banalità.

L’obiettivo è stato perfettamente conseguito, stilizzandolo con una barra centrale molto particolare che riporta il nome del brand e l’anno della sua fondazione, ribadendo il fatto che ci si trova davanti ad una edizione commemorativa.

Dalle due finestre risultanti spicca la doratura della massa oscillante, che facendo capolino con il suo dinamismo dona l’impressione di dare effettivamente vita all’orologio.

Le misure sono veramente ben calibrate, con i magici mm. 39,0 di diametro, la dimensione forse più canonica dell’intera Orologeria.

Molto apprezzabile la scelta della Maison di mantenere il prezzo entro limiti accettabilissimi, in modo da indurre i collezionisti e gli appassionati di fronte ad una tentazione forse irresistibile.

Con Tissot Le Locle T41.1.483.33 la maison sferra un attacco micidiale ai competitor, proponendolo come orologio per ogni occasione, con la capacità di spaziare dalle occasioni eleganti a quelle sportive con facilità e molto charme.

Tissot Le Locle: un passato da sogno, un futuro da best-seller.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *