Tissot Cronometrista dei XVII Giochi Asiatici

tissot-xvii-giochiRiconoscimento di prestigio e di affidabilità per Tissot che è stata scelta quale Cronometrista ufficiale dei XVII Giochi Asistici in programma il prossimo anno a Incheon in Corea del Sud.

Questa mansione non è una novità per la maison di Le Locle, che ha già ricoperto questo prestigioso ruolo nel 1998 a Bangkok, nel 2002 a Busan e nel 2006 a Doha, e conferma l’enorme considerazione di cui Tissot gode in tutto il mondo, ma in particolare in Asia, dove evidentemente non mancano esempi di affidabilità locali nel campo dell’Orologeria elettronica.

Tissot è infatti un marchio riconosciuto in tutto l’Oriente come uno dei più ambiti e fa parte di quel ristretto numero di brand considerati uno status-symbol per la loro tradizione e la capacità di proporre modelli sempre al passo con i tempi e altamente qualificati.

A confermare a questa immagine vincente, contribuiscono anche gli impegni assunti da Tissot nel campo dello Sport, essendo Cronometrista ufficiale di Atletica, Calcio, Rugby e Tennis, oltre che di otto discipline non olimpiche.

La serie di riferimento dell’evento dovrebbe essere sicuramente T-Sport, ma al momento mancano ancora le conferme ufficiali.

Il ricco catalogo, che comprende orologi meccanici e a quarzo, di forma classica o sportiva, riesce a convincere anche in virtù della freschezza del design e della tecnologia utilizzata, che porta ai massimi livelli la resa concreta dei segnatempo.

L’occasione sarà sicuramente propizia affinchè Tissot proponga in concomitanza qualche nuovo modello, o che dedichi un orologio in serie limitata a questa importante manifestazione, il quale andrebbe ad aggiungersi ai numerosi pieces-de-collections che la maison ha già al suo attivo, come ad esempio il modello T048.417.27.202.01 emesso in soli 8.888 esemplari per tutto il mondo, ed è commemorativo del Campionato Mondiale MotoGP.

In questo modo Tissot si afferma come vero punto di riferimento per lo Sport mondiale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.