Articoli

Swatch Sistem Red, figlio delle stelle

È uno degli orologi più rappresentativi della nuova collezione Swatch dell’estate 2015, si chiama SUTR400 Sistem Red e richiama sul quadrante una costellazione.

Swatch non dimentica la sua origine con le radici compenetrate nella grande tradizione svizzera dell’Orologeria Meccanica.

Ecco quindi un’intera linea dedicata ai meccanici, con il movimento a carica automatica di alto pregio.sa05_sutr400_original_square

Swatch Sistem Red si presenta con un’immagine tipicamente in linea con la filosofia del brand, che ama affrontare il mercato imponendo la sua allegria e dinamicità, ma racchiude in esso i segreti di più di 200 anni di tradizione orologiera.

La cassa è di colore rosso e trasparente, che si lascia elegantemente riprendere cromaticamente dalle impuntature del cinturino nero.

Il quadrante rievoca una costellazione di fantasia, che potrebbe essere definita “Swatch” ma che mostra l’ingegno dei designer del gruppo che in modo molto discreto hanno posizionato le stelle di seconda grandezza in corrispondenza dei punti esterni sulla ghiera, ad indicare le ore. Continua a leggere

La guerra degli Smart-Watch

Ha dato il via alla madre di tutte le battaglie la Apple annunciando il suo rivoluzionario IWatch.

Hanno dato fuoco alle polveri colossi mondiali come Sony e Samsung.

Tutti ne parlano, pochi lo comprano.

Stiamo parlando di quello che obiettivamente potrebbe essere un fenomeno destabilizzante del mercato e del swatch-touch-zero-one-volleyball-smartwatch-2comparto orologiero: lo Smart-Watch.

 

In un mondo che ci ha abituato ad accessori “super-intelligenti” (smart si traduce con “furbo”) non poteva mancare il segnatempo, ovvero l’accessorio che più si presta ad innovazioni ed esperimenti migliorativi dell’agevolezza del vivere. Se non altro per la classica collocazione al polso, che induce quasi automaticamente ogni funzione ad essere usata.

Ma stranamente il mercato è rimasto fermo, immobile ad attendere forse qualcuno che affrontasse il tema partendo da una base di competenza più specifica.

Ora questo momento è arrivato in quanto si muovono i “colossi” dell’Orologeria, i quali entrano prepotentemente in argomento calando una coppia di assi: Tag-Heuer e Swatch, ovvero il meglio dell’alta tecnologia svizzera.

Dopo l’annuncio di Jean Claude Biver, CEO di Tag-Heuer, il quale ha abbinato i marchi di Intel e Google a quello del suo brand, ecco il più potente attore nell’universo orologiero, Swatch Group, che annuncia il suo Smart-Watch.

Si tratta in effetti di vere “bombe” di mercato, anche perchè sono caratterizzate da scelte molto selettive. Continua a leggere