Tag-Heuer, ovvero non cedere alla pressione

Tag-Heuer, il grande brand svizzero leader nell’Orologeria Sportiva dell’Alta Qualità, ha trovato ormai la sua collocazione logistica nella consapevolezza popolare: Affidabilità e Durabilità.

Queste caratteristiche, conquistate con merito e infinita dedizione attraverso la produzione di orologi assolutamente perfetti e robustissimi, culminata nella creazione dei nuovi calibri di manifattura, sono universalmente riconosciute e si ritrovano in modo implicito nella nuova campagna del brand: Don’t crack under pressure, non cedere alla pressione.

I testimonial di Tag-Heuer sono veri Ambasciatori di questo assioma, e lo dimostra una volta di più il video a cui potremo assistere semplicemente cliccando sull’immagine.

[video_lightbox_youtube video_id=iRDSMeeX7hQ width= 899 height=531 anchor=”http://img.youtube.com/vi/iRDSMeeX7hQ/0.jpg”]

Tag-Heuer ha scelto Patrick Dempsey, che identificare unicamente come il Dr. Sheperd di Grey’s Anatomy è estremamente riduttivo, quale nuovo testimonial del brand, e con il quale costituisce un binomio che palesa incredibili attinenze caratteriali.

Dempsey è un fulgido esempio di uomo che non cede neppure se sottoposto alla pressione più incredibile, come, ad esempio quella dell’alta velocità in un percorso amato da tutti gli appassionati, al quale tutti sanno bene che non si deve dare troppa “confidenza”, ma che va rispettato e considerato come l’Università dei motori. Percorrendo Le Mans non bisogna fare neppure il minimo errore!

È un po’ come per Tag-Heuer, a cui gli errori sono assolutamente vietati in virtù della grande tradizione orologiera, la quale vieta di sbandare o di “perdere” la strada, neppure per un millesimo di secondo.

Millesimo di secondo che Tag-Heuer ha celebrato come nessun altro prima di lui, attraverso il MikroGirder, l’orologio in grado di raggiungere una misurazione di 5 diecimillesimi di secondo, con l’ausilio in visualizzazione delle sole lancette, trattandosi di un orologio completamente meccanico.

Patrick Dempsey è un personaggio simbolo, direi addirittura unico nel campo dello Sport, il quale ha affrontato la vita con tenacia e straordinaria caparbietà.

Nato a Lewinstone, negli Stai Uniti, il 13 gennaio 1966, in una famiglia di chiare origini irlandesi, al piccolo Patrick viene diagnosticata presto la dislessia.

Questa, che per molti avrebbe potuto essere una menomazione, si è rivelata la molla di propulsione della carriera del giovane, il quale diviene in breve campione di Sci e si dedica al Teatro.

Patrick si diploma presso la Buckfield High School, e all’età di 17 anni viene chiamato per un’audizione a New York, e da lì parte la sua folgarante carriera cinematografica e televisiva.

La sua filmografia è impressionante:

  • Catholic boys: alleluja! (Heaven Help Us, 1985)
  • Stuff – Il gelato che uccide (The Stuff, 1985)
  • Meatballs porcelloni in vacanza (Meatballs III: Summer Job, 1986)
  • Il pomo di Adamo (In the Mood, 1987)
  • Playboy in prova (Can’t Buy Me Love, 1987)
  • Some girls (1988)
  • La luna spezzata (In a Shallow Grave, 1989)
  • Innamorati pazzi (Happy Together, 1989)
  • Seduttore a domicilio (Loverboy, 1989)
  • Coupé de ville (1990)
  • Run (1991)
  • L’impero del crimine (Mobsters, 1991)
  • Face the music (1993)
  • Bank Robber (1993)
  • Ava’s magical adventure (1994)
  • 110 e lode (With Honors, 1994)
  • Bloodknot (1995)
  • Virus letale (Outbreak, 1995)
  • Hugo Pool, regia di Robert Downey Sr. (1997)
  • Denial (1998)
  • The treat (1998)
  • Geremia (1998)
  • There’s no fish food in heaven (1998)
  • All about sex (1998)
  • Me and Will (1999)
  • Scream 3 (2000)
  • Rebeillon (2002)
  • Il club degli imperatori (The Emperor’s Club, 2002)
  • Tutta colpa dell’amore (Sweet Home Alabama, 2002)
  • Il settimo è quello giusto (Lucky 7, 2003)
  • Koda, fratello orso 2 (Brother bear 2, 2006)
  • Shade (2006) – Cortometraggio
  • Freedom Writers (2007)
  • Come d’incanto (Enchanted, 2007)
  • Un amore di testimone (Made of Honor, 2008)
  • Appuntamento con l’amore (Valentine’s Day, 2010)
  • Le regole della truffa (Flypaper) (2011)
  • Transformers 3 (Transformers: Dark of the Moon) (2011)

Televisione

  • Fast Times (1986) Mike Damone
  • A fighting choice (1986) Kellin Taylor
  • Merry Christmas baby (1991)
  • For better and for worse (1993) Rober Faldo
  • J.F.K. Reckless Youth (1993) John F. Kennedy
  • The right to remain silent (1996) Tom Harris
  • A season in Purgatory (1996) Harrison Burns
  • The Player (1997) Griffin Mill
  • Odd jobs (1997)
  • The escape (1997) Clayton
  • 20.000 leghe sotto i mari (20.000 leagues under the sea 1997) Pierre Arronax
  • Delitto e castigo (Rodion Romanovic Raskol’nikov) Rodya Raskolnikov
  • Geremia il profeta (Jeremiah, 1998) Geremia
  • Ancora una volta (Once and Again, 1999) Aaron Brooks
  • Will & Grace (3 episodi, 2000-2001) Matthew Moshea, 3X06, 3X13, 3X14
  • Chestnut Hill (2001) Michael Eastman
  • Blonde (2001) Cass
  • Corsairs (2002)
  • About a boy (2003)
  • Il settimo è quello giusto (Lucky 7, 2003) Peter Connor
  • Angeli d’acciaio (Iron Jawed Angels, 2004) Ben Weissman
  • Grey’s Anatomy (2005- in corso) Dr. Derek Shepherd

Come possiamo vedere siamo di fronte ad uno dei maggiori personaggi cinematografici e televisivi, ma la sua passione sono i motori, e come Tag-Heuer coltiva con competenza e serietà questa attività in campo sportivo.

Ha partecipato con grandi soddisfazioni alle due ultime edizioni della 24 ore di Le Mans, la seconda delle quali, nel giugno 2013, dopo aver fondato una scuderia con Alessandro Del Piero, il grande calciatore campione del mondo 2006, a bordo di una Porsche 911 GT3.

Il suo personaggio non ha mai mancato di interessare i vari creatori di moda in virtù della grande forza espressa, sia sotto l’aspetto fisico che psicologico, che ne fanno una vera icona dei nostri tempi.

Patrick Dempsey, infatti, nel 2007 fu eletto il secondo uomo più sexy del mondo, e per ben tre stagioni è stato l’immagine maschile simbolo delle collezioni Versace.

Nel 2008 l’attore firma con la casa cosmetica Avon la sua prima fragranza: Unscripted – Patrick Dempsey per la quale è anche testimonial.

Recentemente ha dichiarato di essere pronto a proseguire il suo impegno sullo schermo, a condizione che ciò gli consenta di coltivare contemporaneamente la sua passione per i motori.

Miglior ambasciatore non penso possa esservi per Tag-Heuer, che rispecchia come brand tutte le grandi virtù di Patrick Dempsey, formando con lui una coppia formidabile.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *