Stilografiche, una tradizione che si rinnova

Come nel campo dell’Orologeria, anche per gli strumenti di scrittura si ritorna alla tradizione.

Assitiamo infatti, parallelamente alla riscoperta del piacere di indossare un bell’orologio meccanico, segno inconfutabile dell’abilità realizzativa e del genio umano, anche al gusto di scrivere assaporando il sapore sottile dell’inconfondibile scricchiolio del pennino ad inchiostro sul foglio.

Per i più “datati” tra noi, c’è anche il godimento di un viaggio nel Tempo, con il ritorno a momenti già vissuti e forse rimpianti. Per i giovani, invece, la sana gioia culturale di rinnovare epoche che forse trovano “eroiche” nell’accezione storica del termine.

In questo gioco di sentimenti Aurora, la casa costruttrice di strumenti di scrittura famosa nel mondo, è certamente protagonista, espressione della creatività italiana, nonchè della capacità realizzativa che tutto il pianeta ci riconosce.

Alcune creazioni di Aurora sono dei veri e propri capolavori d’Arte, che raggiungono una raffinatezza notevole, e sono destinati a divenire oggetti di culto.

Le serie numerate e limitate costituiscono infatti l’obiettivo di molti collezionisti.

Ma Aurora raggiunge il massimo anche nella produzione di Stilografiche o altri strumenti di scrittura di uso più quotidiano.

La gamma prevede infatti un’ampia gamma di penne a sfere, roller e naturalmente stilografiche, costruite in numero maggiore, ma non per questo di qualità meno che eccellente.

Mi riferisco infatti alle collezioni Ipsilon e Style.

In particolare nella prima delle due, possiamo trovare strumenti di scrittura con ampie guarnizioni in argento, le quali impreziosiscono l’oggetto e lo arricchiscono in termini estetici.

Per notare la differenza è sufficiente impugnare una Penna Aurora, e si avvertirà immediatamente una piacevole sensazione di equilibrio e stabilità nello scrivere, esaltandosi nella scorrevolezza tipica del brand, e che deriva da anni ed anni di studio e tradizione.

In moltissime Stilografiche Aurora è presente una funzione esclusiva che consente di gestire una riserva di carica dell’inchiostro. Con una semplice manovra, infatti, quando la Penna è giunta a fine carica, si può attivare una “riserva” che consente di scrivere ancora almeno una facciata di foglio protocollo.

Per questi motivi Aurora si è affermata quale tipico dono per le ricorrenze, destinato a chi vuol farsi ricordare, e che vuole comunicare di aver scelto un dono tutt’altro che banale, il quale rimarrà alla persona destinataria per anni.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.