Omega > 15.000 Gauss, uno schiaffo ai competitor

Il dinamismo e la forte valenza tecnologica messa in campo da Omega negli ultimi anni sta assumendo un carattere veramente rilevante.

omegaaquaterra15000gaussLe innovazioni introdotte dalla maison investono non solo l’aspetto tecnico, ma anche quello tecnologico.

Ne è un fulgido esempio il nuovissimo “> 15.000 Gauss”, il quale infrange ogni record, e come tutti i cavalli di razza non si accontenta di vincere ma surclassa la concorrenza.

Nel campo della resistenza agli agenti magnetici ed elettro-magnetici, si è sviluppata nel settore Orologiero una vera letteratura di tentativi, esperimenti e realizzazioni che hanno coinvolto le case più celebrate.

Si è cercato, all’inizio, di rendere amagnetico il componente più sensibile del “sistema orologio”, ovvero la spirale, la quale proprio per sua natura, essendo essa stessa un avvolgimento, è particolarmente vulnerabile al magnetismo, con risultati devastanti per il funzionamento del movimento.

Da vecchio orologiaio, e ahimé ormai da orologiaio vecchio, ricordo i tempi in cui l’uso dello smagnetizzatore era cosi frequente da doverlo avere a portata di mano costantemente per agire su componenti e attrezzi.

Il problema sembrava superato con l’introduzione sul mercato del celebrato Rolex Millgauss, il quale pomposamente dichiarava un’impermeabilità al magnetismo pari a 1.000 Gauss.

Pareva la soluzione definitiva. Nonostante il risultato fosse un evidente paliativo.

Rolex Millgauss è in effetti resistente al magnetismo, ma in virtù della cassa in ferro dolce, il quale rende impenetrabili, entro certi limiti, le onde magnetiche.

Ma in ogni espressione della vita “quando il gioco si fa duro, i Duri iniziano a giocare”.

Questa sfida sembrava costruita appositamente per Omega, un brand che cerca la competizione, quando in palio c’è il primato di settore.

Ecco quindi apparire all’orizzonte tecnologico la vera soluzione totale: “Omega > 15.000 Gauss”.

Il sensazionale di questa realizzazione non risiede esclusivamente sul fatto che sia 15 volte più antimagnetico del più prossimo competitor, ma soprattutto in quanto ad essere schermato e schermante non è l’involucro ma il movimento stesso, il che consente di utilizzare qualsiasi tipo di cassa e sbizzarrirsi su estetica, ricercatezza e aspetto tecnico.

“Omega > 15.000 Gauss” è stato testato fino alla misura dichiarata, solo perchè con i comuni strumenti scientifici non è possibile provare più approfonditamente, e quel “>” (maggiore di) , indica proprio che la resistenza in oggetto potrebbe essere anche ben superiore.

L’aspetto estetico si ispira ad un prodotto che protegge da radiazioni, ben rappresentate dal colore giallo, che solitamente non è facile da gestire sui quadranti.

Omega riesce invece ad evocare il messaggio voluto, conferendo all’orologio una sobria eleganza.

Lo sfondo nero-teak richiama la Collezione Seamaster all’interno della quale “>15.000 Gauss” è stato inserito.

La lancetta dei secondi è genialmente colorata a settori gialli e neri, terminanti con una snella freccia in super-luminova.

Altri elementi cromaticamente coordinati sono le indicazioni dei 5 minuti e la dicitura della caratteristica principe del modello, la quale campeggia a ore “6”.

Il movimento è il calibro di manifattura Omega 8508, dotato di scappamento coassiale e di sopirale libera in silicio, prerogativa della maison che recentemente è stata richiesta da Patek-Philippe per due suoi calibri, ed ottenuta probabilmente in virtù dell’amicizia che lega le famiglie Hayek e Stern.

Ponti e massa oscillante, visibili attraverso il vetro zaffiro sul fondello, sono finemente lavorati dalla tipica finitura del brand a cote de Geneve ad onda.

Da sottolineare a questo punto proprio la presenza del vetro zaffiro sul fondello che testimonia l’anti-magnetismo certo del calibro.

Per concludere, non si può che far tanto di cappello ad Omega per la sua eccezionale valenza e per la grande attenzione ad ogni espressione dell’Orologeria di Lusso, caratteristiche peculiari che fanno della maison la più ambita del momento nel settore, nonchè testimone di un epoca, la nostra, che passerà alla Storia come quella in cui le realizzazioni di qualità si susseguono a ritmo impressionante.

Ogn i informazione sia tecnica che commerciale su Omega, può essere richiesta a Cannoletta Antica Gioielleria, al numero 0184.570063 o via email all’indirizzo [email protected]. Tecnici specializzati e addetti commerciali potranno fornire la risposta ad ogni quesito.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.