Nelle penne Aurora l’orgoglio nazionale

La fabbrica di Penne Aurora di Torino, nata nel 1919, è una delle aziende che più rappresentano il nostro Paese nel mondo, sia come immagine che cometestina85 baluardo di una tradizione e una capacità industriale che non ci vede secondi a nessuno.

Siamo di fronte infatti ad una realtà, che dal momento della sua creazione, ha sempre costituito sinonimo di alta qualità, con prodotti che sempre hanno rappresentato l’eccellenza nel campo degli strumenti di scrittura.

Aurora ha dovuto sempre confrontarsi con i grandi colossi del settore, ma ha immancabilmente trovato il proprio spazio, conquistato con proposte che hanno costantemente segnato evoluzioni del settore.

Le pietre miliari di questa Storia sono tante, ma ricordiamo in modo particolare Aurora 88, una stilografica che non può assolutamente mancare, e in effetti non manca, nelle collezioni degli appassionati più competenti.

Aurora costruisce per la prima volta il suo modello 88 nel 1947, proprio in concomitanza con lo spostamento dei suoi stabilimenti nella sede di Strada dell’Abbazia di Stura.

Per la sua creazione viene interpellato il designer industriale Marcello Nizzoli, il quale riassume in essa i canoni estetici principali, le soluzioni ergonomiche e il trend del gusto del momento.

Ne nasce una penna che si avvicina nel look alla Parker 51, che con Aurora 88 ha infatti caratterizzato fortemente la forma e il design delle stilografiche dell’epoca.

Oggi Aurora occupa un posto di chiara preminenza nelle classifiche del gusto e del prestigio internazionali, e presenta un catalogo vastissimo di penne, per ogni occasione e ogni tasca, ma accumunate da un denominatore comune di eleganza, prestigio e qualità.

Importanti sono le stilografiche in serie limitata dedicate a Afrika e Asia, ma non meno degne di attenzione le Collezioni Ypsilon, Riflessi e Style.

Una particolare menzione merita la penna creata in serie limitatissima di soli 1.919 esemplari (come l’anno di fondazione della casa), in occasione dell’85° anniversario di Aurora, nel 2004. Di questa penna, il cui nome è Aurora 946, è disponibile ancora un esemplare. Come per le stilografiche Afrika e Asia, anche Aurora 946 è dotata dell’esclusivo meccanismo che consente, unico al mondo, di avere una riserva di inchiostro. Ciò significa che quando le altre penne sarebbero scariche, queste Aurora hanno a disposizione un’autonomia di ancora una facciata e mezzo di formato protocollo.

Ottima soluzione per un regalo, Aurora dimostra la classe del donatore e gratifica il beneficiato.

Scrivere con una stilografica Aurora, ai nostri giorni, significa dimostrare una consapevolezza e una decisa personalità, distinguendosi e gratificandosi con una scrittura riposante e scorrevole.

Attualmente Aurora produce i seguenti strumenti di scrittura: stilografiche, penne a sfera, roller.

Il piacere della scrittura costituisce una delle migliori espressioni del nostro tempo, in quanto ci consente di personalizzare le nostre comunicazioni, prendendo le distanze da un sistema sempre più globalizzante e piatto.

Per questo e mille altri motivi le penne Aurora costituiscono un supporto importante alla Cultura, alla sua conservazione e alla sua divulgazione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.