Longines, l’eleganza al Roland Garros

Come ormai è tradizione consolidata, Longines è stata protagonista in occasione del Roland Garros di Parigi, il torneo del circuito tennistico ATP cheL2.786.4.56.6 consacra ogni anno le migliori “racchette” su terra rossa.

Non a caso i trionfatori di questa edizione sono stati, nelle prove di singolo, lo spagnolo Rafael Nadal e la statunitense Serena Williams.

Questo evento, oltre che la straordinaria valenza sportiva, offre l’opportunità di veder sfilare il jet-set internazionale ed è quindi seguito da tutti i maggiori osservatori di moda e stilisti del pianeta.

In questo contesto Longines assurge al ruolo di splendida protagonista, essendo impegnata in qualità di Time-Keeper ufficiale della manifestazione.

Ogni anno, poi, la maison di Saint-Imier, coglie al volo questa occasione per presentare uno dei pezzi pregiati della sua collezione quale orologio-simbolo del Torneo.

Quest’anno il palcoscenico si è aperto per il bellissimo cronografo Conquest Classic, nella sua versione con quadrante nero.

Questo orologio prosegue nella tradizione della sobria eleganza delle collezioni Longines, in virtù della sua forma geometricamente perfetta, e dell’alternarsi di motivi classici e moderni che ne dichiarano la vocazione alla classe.

Il movimento è di tipo meccanico a carica automatica, e si tratta precisamente del calibro L688, giustamente famoso in questo periodo per le sua caratteristiche tecniche d’avanguardia che culminano nell’utilizzo della preziosa ruota a colonne, la quale ottimizza l’uso del cronografo, incentivandone le performance di precisione nell’indicazione e consente uno start del cronometraggio estremamente accurato.

Le 28.800 alternanze orarie, nonchè la riserva di carica di ben 54 ore, fanno di questo movimento uno dei più affidabili in assoluto nel panorama orologiero attuale.

Esteticamente, Longines L2.786.4.56.6 (questa è la referenza di catalogo di questo orologio), si presenta in modo ineffabile, anche grazie alla scelta del motivo del quadrante, il quale presenta l’elegante lavorazione “teak” che ricorda le pavimentazione delle imbarcazioni. Questa particolare scelta determina anche un risultato pratico molto apprezzabile nell’escludere ogni forma di riflesso nella lettura dell’orario.

Il vetro zaffiro, inoltre, leggermente bombato e trattato a multistrato, offre una trasparenza eccezionale, e consente di apprezzare le preziose rifiniture estetiche e la perfezione di lancette e index finemente lucidati a specchio e arricchiti di Superluminova per un’agevole lettura al buio.

Uno zaffiro è anche stato posto nella parte centrale del fondello, in modo da far apprezzare il meccanismo.

Nel complesso possiamo affermare che siamo di fronte ad un orologio che interpreta in modo mirabile la moderna eleganza dei nostri tempi, lasciando spazio ad un carattere ed una grinta che raramente si riscontrano in un orologio di questo livello.

Insomma, il segnatempo giusto per esprimere un’indole sportiva e di classe, proprio come il Roland Garros e l’atmosfera che attorno a lui si respira.

Longines L2.786.4.56.6 è disponobile presso Cannoletta Antica Gioielleria di Sanremo, Esclusivista di zona di Longines, e ulteriori informazioni possono essere richieste cliccando QUI

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.