Il Mondo si accorge di Longines

E’ molto evidente il carattere provocatorio di questo titolo: sarebbe come sostenere che il nostro pianeta ha scoperto che esiste l’acqua calda.

Longines infatti è da sempre stata presente nelle attenzioni e nella mente di collezionisti, appassionati e addetti ai lavori di Orologeria.

E’ innegabile, però, che questo storico brand, abbia avuto a cavallo tra il fine secolo scorso e l’inizio del nostro, una piccola flessione dovuta all’aggressività del mercato da parte di numerosi marchi del lusso orologiero.

Questa impressione, inoltre, pareva derivare da un atteggiamento attendista che Swatch Group avrebbe fatto assumere ai responsabili del brand, e veniva interpretata all’esterno come un’abbassamento di armi e velleità.

Al contrario, invece, Longines stava evidentemente studiando la propria collocazione all’interno del pianeta Swatch Group, e in ambito planetario.

Dall’inizio del nostro millennio, la maison di Saint Imier ha iniziato una concreta ed efficace “rimonta”, acquisendo sempre più prestigio e valore sia come immagine che come valenza tecnica.

Swatch Group ha di conseguenza iniziato a riservare in esclusiva per Longines alcuni dei calibri del gruppo meglio riusciti, o comunque appetibili per

performances (vedi ad esempio il quadri-retrogrado), ottenendo il risultato che, in concomitanza con il suo 180° anniversario, la maison ha avuto un rilancio mediatico eccezionale e si può attualmente collocare su uno dei gradini più alti nell’ipotetico podio del rapporto qualità-prezzo.

La conferma del successo di Longines, che vale quale riconoscimento del buon diritto della casa dalla clessidra alata di considerarsi la porta d’accesso al lusso orologiero, è arrivata dal maggior magazine di Orologeria degli U.S.A., Watch-Time.

La prestigiosa rivista americana ha gratificato i possessori di Ipad e Iphone, e utilizzatori della sua App, di un numero speciale gratuito riservato proprio a Longines.

Una sorpresa, questa, assai gradita in termini di approfondimento tecnico.

Il numero speciale ripercorre il catalogo attuale della maison, evidenziandone l’alto profilo tecnico ed estetico, e soffermandosi con competenza sugli aspetti che maggiormente distinguono Longines e ne fanno una delle marche Regine dell’Orologeria.

Neanche a dirlo i protagonisti dello special sono stati la Collezione Saint-Imier, i cronografi con ruota colonna, la serie Heritage e i numerosi e sempre più prestigiosi testimonials che vengono avvicinati al brand.

Si tratta quindi di un numero piacevolissimo, che mette a fuoco una realtà, quella di Longines, che non solo fa partte del patrimonio culturale mondiale, ma che ha contribuito fattivamente a costruire la tradizione orologiera svizzera fin dal suo inizio.

Sfogliando virtualmente le pagine di questo numero speciale, ci si rende immediatamente conto di quanto Longines sia attualmente considerata in ambito tecnico dai più qualificati recensori della meccanica fine, e si può constatare una volta di più l’eleganza insita in tutti i modelli proposti dal brand, caratteristica questa, che come il prestigio della maison, non è mai venuta a meno in 180 anni di Storia.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.