I nostri sondaggi, sorprese e conferme

I nostri sondaggi, pubblicati sulla colonna di destra della Home-Page, sono sempre forieri di novità e approfondiscono tematiche inerenti il trend del gusto dei nostri lettori.

Ovviamente, in ogni società che cambia e si evolve, si colgono i segni del mutamento, che possono essere interpretati in modo soggettivo, ma chesondaggi indicano comunque un’evoluzione costante dalla quale si possono cogliere molti insegnamenti.

Il sondaggio che si è chiuso ieri domandava ai nostri lettori di esprimere la loro preferenza circa la gemma di loro maggiore gradimento.

Per quanto riguarda le primissime posizioni non si sono registrate grosse sorprese: si è affermata con largo margine la regina delle pietre preziose, ovvero il Diamante, che è stato preferito dal 43% dei votanti.

In seconda posizione, con il 14% dei consensi troviamo il nobile Smeraldo, che ha distanziato (e qui abbiamo una prima leggera sorpresa) Rubino e Zaffiro appaiate perfettamente sulla terza piazza con l’11% dei voti.

La prima sorpresa considerevole si incontra leggendo la posizione successiva, dove incontriamo l’Ametista. La gemma viola, sconfigge l’assurda superstizione imperante nel passato nel mondo dello spettacolo e lascia evidentemente spazio alla suggestiva leggenda che ne rappresenta la nascita e che si può leggere in un articolo di Enrico WordPress. Questa bellissima varietà di quarzo, che stupisce per il suo delicato colore viola con nuance purpurea, ha raccolto il 7% del gradimento totale.

Più staccata la Turchese che è appaiata alla Tanzanite, la cui suggestione derivantegli dalla bellezza e dalla sua rarità gli frutta il 3% dei voti.

In fondo alla classifica, tutte attorno all’1% troviamo Topazio Azzurro, Giada e Quarzo Citrino, mentre chiude la classifica, ed è forse la sorpresa più eclatante in negativo, l’Ambra, che ha vissuto negli scorsi anni un momento di grande fulgore in virtù della sua natura organica e delle inclusioni particolare, in alcuni casi costituite da insetti imprigionati in essa al momento della sua formazione, ma che non ha raggiunto neppure l0 0,5% delle preferenze.

Il nuovo sondaggio, che si può trovare sempre nella colonna di destra, facendo lo scroll fino a giungere a circa metà dell’Home-Page, si interroga sul gradimento di alcuni brand orologieri che toccano la fascia media, attraversano l’alto di gamma ed arrivano alla porta d’accesso al lusso, e precisamente Baume et Mercier, Eberhard, Hamilton, Lorenz, Oris e Philip Watch, elencati in rigoroso ordine alfabetico.

Invito i nostri lettori ad esprimere le loro preferenze anche in relazione all’ambizione o al piacere che avrebbero di acquisire uno o l’altro di questi brand, che sono caratteristici nell’unicità dei loro cataloghi.

Naturalmente tutti i commenti sono bene accetti per innescare discussioni e scambi di opinioni riguardanti l’affascinante mondo dell’Orologeria.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *