Hamilton H42615553, “noblesse oblige”

Leggendo un qualsiasi glossario di Orologeria, ci accorgiamo che la voce “regolatore” descrive non solo un termine ma addirittura un “sistema”.

h42615553Questo appellativo, all’inizio, era attribuito ai pendoli, e successivamente a quegli orologi di dimensioni leggermente più evidenti, che avevano dato prova di un’attendibile precisione e che, di conseguenza, gli orologiai dell’epoca tenevano sul banco da lavoro per controllare quelli in riparazione.

La caratteristica maggiore che essi dovevano possedere era una grande leggibilità, proprio per permettere un confronto accurato della marcia oraria.

Con l’andare del tempo, l’affinarsi della tecnica e l’introduzione di raffinati sistemi di controllo, questi orologi hanno perso la loro valenza operativa, e anche il termine che li definisce si è, per così dire “spostato” a indicare altri e sofisticati segnatempo.

Probabilmente per la peculiarità che evidenzia al massimo l’indicazione dei minuti, oggi viene definito “regolatore” un orologio le cui lancette di ora e minuti segnano l’orario attraverso due quadranti diversi.

Tutte le grandi marche orologiere, ovviamente sensibili ai richiami della Storia, si sono cimentate nella costruzione di un regolatrore, e Hamilton non fa eccezione, avendo introdotto a catalogo il modello H42615553.

Inserito nella prestigiosa Collezione Jazzmaster, ovvero quella linea che si stacca dall’impronta sportiva e militare, per affrontare i canoni della più pura eleganza, Hamilton H42615553 si presenta degnamente nel range dell’Alta Orologeria, non solo in virtù di un’immagine sobria e molto equilibrata dal punto di vista estetico, ma anche e soprattutto per i requisiti tecnici di livello elevato che creano l’ambito di un risultato molto performante.

Questo splendido modello è equipaggiato dal movimento meccanico a carica automatica H-12, costruito in house in ambito del gruppo di appartenenza, e offre alcune particolarità veramente piacevoli.

Il quadrante presenta esclusivamente riferimenti alla più pura classicità, ma non disdegna alcuni contrasti molto grintosi e peculiari al carattere del brand, quali le indicazioni numeriche dei minuti applicate e quindi in rilievo, nonchè le lancette dorate.

L’indicazione dei minuti, come dettato dalla tradizione, è affidata alla lancetta centrale, mentre il quadrante relativo alle ore e quello dei secondi continui, sono posizionati armonicamente contrapposti, a ore “10.30” e ore “4.30”.

Da notare che i contatori sono lavorati a “soleil” su sfondo argenté, mentre il resto del quadrante risulta impeccabilmente bianco, quasi a evidenziare la nobiltà del sistema “regolatore”.

Il vetro che protegge il quadrante è in zaffiro anti-graffio e trattato in modo da non riflettere bagliori indesiderati, e risulta quindi di una trasparenza francamente sorprendente.

Il movimento è a vista, e concede quindi di osservare le fini rifiniture e l’accurata perfezione di costruzione.

Anche le dimensioni sono contenute entro i canoni della pura tradizione, che ai nostri giorni coincide perfettamente con quelli dei trend del gusto più recente, ovvero i 42 millimetri che stanno assumendo un aspetto quasi di “dimensione aurea”.

L’impermeabilità è stata testata a 5 atmosfere, quindi qualcosa in più di quanto ci permette di indossare l’orologio con la serenità più assoluta, essendo protetto contro ogni agente esterno, anche accidentale.

Si tratta quindi di un segnatempo consigliato a chi voglia entrare da protagonista nel mondo dell’Alta Orologeria, con un prodotto che esprime un tasso culturale orologiero notevole, senza un eccessivo “spargimento di sangue” dal punto di vista economico. Il prezzo è infatti sicuramente inferiore a quanto ci si possa ragionevolmente aspettare, e certamente ottimo in rapporto alla qualità offerta

Insomma, il giudizio finale si questo Hamilton H42615553 è estremamente positivo e lo colloca di diritto tra gli orologi che meritano più attenzione tra quelli a catalogo in questo dinamico inizio 2014. Un orologio destinato a divenire un best-seller.

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.