Hamilton H39515754, classico senza tempo

Se ai nostri giorni una maison è degna di rappresentare la grande tradizione svizzera dell’Orologeria è, neanche a farlo apposta, una casa che ha nel suo DNA lo spirito avventuriero in perfetto stile “Old America”.

H39515754In una sola parola: Hamilton.

Si tratta di uno degli aneddoti più gustosi e simpatici del terzo millennio che è appena nato, e che ha portato alla ribalta in modo prepotente questo marchio, nato negli USA del 1862, e che per lunghi anni anni è stato conosciuto perché al polso delle truppe dell’esercito yankee.

Oggi, infatti, complice la stretta distributiva che Swatch Group, il più grande colosso del settore, ha operato nei confronti dei competitor (anche i più prestigiosi), negando loro i suoi movimenti più pregiati, Hamilton è divenuto il marchio che meglio e più si avvale dei prestigiosi meccanismi della più qualificata tra le industrie svizzere del settore.

Il catalogo di Hamilton, di conseguenza, si è arricchito di numerosi modelli di fattura classica, ma che conservano una grinta e una caratterialità prettamente moderna.

Ed ecco perciò, che affianco alle celebratissime Collezioni Khaki Field, Khaki Navy e Khaki Aviation, di esplicita ispirazione militare, abbiamo oggi la Collezione Timeless Classic, che raccoglie, come dice in modo chiaro il suo nome, tutti i modelli “senza-tempo” per leggenda e tradizione.

Appartiene a questa linea il famoso Pan-Europe, apprezzato dai collezionisti di tutto il mondo, ma troviamo anche orologi di sobria eleganza e immensa classe, come ad esempio Hamilton H39515754.

Con questo segnatempo Hamilton ha voluto appropriarsi del mercato relativo all’Entry-Level nella fascia della qualità.

La forma della cassa, pur rispettando i canoni di una elegante classicità, tradisce un accenno alla forza stilistica di Hamilton, e conferisce all’insieme un look nettamente “maschio”.

Il vetro zaffiro anti-graffio ad alta trasparenza e l’impermeabilità a 5 atmosfere rassicurano su robustezza e durabilità di quest’orologio che ha una vocazione decisamente “city”.

Lo confermano i numeri romani molto slanciati che ben si armonizzano, con il loro serioso nero al color silver del quadrante ben metallizzato.

L’aspetto tecnico è il cavallo di battaglia di Hamilton, la quale, come abbiamo accennato è l’erede più accreditata nell’utilizzo dei fantastici movimenti ETA, ambiti da tutti i marchi, anche i più famosi, ma che ora restano per la maggior parte dei casi all’interno del gruppo di appartenenza del produttore.

Attualmente, oserei dire, non esiste alcun marchio nel settore che possa beneficiare, almeno nella fascia di qualità più accreditata, di maggiori facilitazioni produttive che Hamilton, che sta di fatto scalando a grandi falcate le classifiche del gradimento, specialmente tra gli appassionati più attenti ai risvolti tecnici.

Hamilton, DNA Americano con tecnica Svizzera.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *