Formula E: Tag-Heuer, buona la prima!

La Formula E, competizione automobilistica del Futuro riservata ad auto elettriche, alla quale hanno aderito numerosi protagonisti della Formula 1, ha esordito domenica scorsa a Pechino, e il primo pilota ad aggiudicarsi il GP di battesimo è stato il testimonial brasiliano di Tag-Heuer Lucas di Grassi, alla guida della sua monoposto del Team Audi Sport ABT.

A50A9026Si tratta di un’affermazione storica, perchè ottenuta in quello che molti addetti ai lavori considerano il Campionato di riferimento degli sport motoristici nel prossimo futuro.

I dati sono molto eloquenti: il pilota brasiliano ha vinto il prestigioso Gran Premio percorrendo i 25 giri previsti in soli 52’23″413 millesimi, alla media di km/h. 127,5.

Il miglior tempo sul giro in gara, di 1’45″101, è stato invece ottenuto dal pilota giapponese Takuma Sato, ritiratosi nel corso del 21° giro.

Tag-Heuer, che ricopre anche il delicato incarico di cronometrista del Campionato, è quindi ancora una volta fautore e protagonista di un evento destinato a divenire una tappa importante dell’evoluzione dei motori e quindi della storia stessa della tecnologia.

La rilevazione dei tempi e il controllo qualitativo effettuato dalla maison svizzera è stato impeccabile, ed il riconoscimento palese si è avuto dallo stesso vincitore, salito sullo storico primo podio, con al polso un prestigioso cronografo Tag-Heuer calibro di manifattura 1887. In questo modo, il pilota Luca di Grassi, oltre alle sue indiscusse capacità sportive, ha dimostrato grande gusto e competenza anche nella scelta del suo segnatempo.

Molto interessante la classifica costruttori, che dopo la prima tappa, vede in testa la scuderia Andretti Autosport, che ha piazzato i suoi piloti Franck Montagny e Charles Pic, entrambi francesi, rispettivamente al 2° e 4° posto.

Sfortunato l’esordio in Formula E del nostro Jarno Trulli, titolare dell’omonimo Team, il quale ha dovuto dare forfait dopo solo 2 giri di gara.

Da notare che la prima Pole Position di questa nuova Formula è stata appannaggio di Nicolas Prost, figlio del campionissimo Alain, a bordo della sua e-Dams Renault.

Riportiamo per completezza di informazione il tabellino finale di gara, dal quale si evincono nomi leggendari di questo sport, che sono protagonisti del Campionato, quali, oltre ai già citati Prost e Senna, anche Piquet, Trulli e altri nomi storici impegnati in varie funzioni.

Race results

POS NO DRIVER TEAM LAPS TIME GAP KPH BEST ON LAP
01 11 Lucas di Grassi Audi Sport ABT 25 52:23.413 127.5 1:46.718 19
02 27 Franck Montagny Andretti Autosport 25 52:26.280 +2.867s 127.4 1:46.640 24
03 2 Sam Bird Virgin Racing 25 52:29.972 +6.559s 127.2 1:46.563 21
04 28 Charles Pic Andretti Autosport 25 52:42.714 +19.301s 126.7 1:46.730 23
05 5 Karun Chandhok Mahindra Racing 25 52:47.365 +23.952s 126.5 1:45.892 20
06 7 Jerome d’Ambrosio Dragon Racing 25 52:55.077 +31.664s 126.2 1:47.313 24
07 6 Oriol Servia Dragon Racing 25 53:05.381 +41.968s 125.8 1:47.361 21
08 99 Nelson Piquet China Racing 25 53:07.309 +43.896s 125.7 1:47.819 18
09 30 Stephane Sarrazin Venturi 25 53:07.388 +43.975s 125.7 1:47.832 17
10 66 Daniel Abt * Audi Sport ABT 25 53:25.920 +1:02.507 125.0 1:46.551 17
11 3 Jaime Alguersuari * Virgin Racing 25 54:24.026 +2:00.613 122.8 1:47.914 7
12 8 Nicolas Prost (P) * e.dams-Renault 24 50:31.252 +1 Lap 126.9 1:46.227 24
13 23 Nick Heidfeld Venturi 24 50:31.881 +1 Lap 126.9 1:46.214 24
14 18 Michela Cerruti Trulli 24 52:41.375 +1 Lap 121.7 1:49.469 15
15 77 Katherine Legge * Amlin Aguri 24 53:24.538 +1 Lap 120.1 1:48.753 21
16 88 Ho-Pin Tung China Racing 23 53:58.750 +2 Laps 113.8 1:48.793 16
17 55 Takuma Sato (FL) Amlin Aguri 21 50:52.279 1:45.101 21
18 9 Sébastien Buemi e.dams-Renault 14 37:24.671 1:45.874 13
19 10 Jarno Trulli Trulli 2 41:22.799 1:52.596 2
20 21 Bruno Senna Mahindra Racing

(P) = Started race on pole/(FL) = Fastest lap of the race

 

 

Il prossimo appuntamento è fissato per il 22 novembre a Putrajaya, sul circuito che sorge nella ridente cittadina a circa 30 minuti dalla capitale Kuala Lumpur, e dove avrà luogo il GP di Malesia.

Tag-Heuer, come sempre, sarà protagonista.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.