Da Hamilton un calcolatore della deriva del vento

Molti sono gli orologi dedicati allo Sport, ma pochi sono quelli che in effetti vantano una vocazione così specifica e particolare particolare da divenire quasi un simbolo.

È il caso di Hamilton, che ha legato il proprio nome alle performance del Volo Aereo, e che conferma questa suggestiva simbiosi con la creazione di uno strumento molto particolare,  X-Wind H77766131, un orologio unico del suo genere, che coadiuva gli appassionati di aviazione civile e i militari, nello svolgimento delle loro mansioni di pilota.

Assistiamo insieme a questo coinvolgente video:

 [video_lightbox_youtube video_id=MCYwFhvt5ts width= 899 height=531 anchor=”http://img.youtube.com/vi/MCYwFhvt5ts/0.jpg”]

I piloti e gli sportivi che utilizzano il vento quale conduttore di linea di volo, troveranno geniale abbinamento di una funzione così importante quale il calcolo della deriva del vento, in relazione alla sua velocità e all’angolo del Nord magnetico, al segnatempo, consentendo così di arricchire senza inutili carichi, la propria strumentazione di base.

Il calcolo di questo parametro avviene attraverso l’interazione con una doppia ghiera girevole posta all’interno dell’orologio, e precisamente sul rehaut, mentre la lettura del dato risultante viene evidenziato in modo chiaro con una visualizzazione a finestrella.

L’orologio è stato costruito in serie limitata e rigorosamente numerata in soli 1999 esemplari in tutto il mondo, e ciò determina un valore aggiunto di tipo collezionistico, oltre che una maggiore esclusività.

Hamilton ci ha in effetti abituato a modelli molto particolari sotto l’accezione tecnica, caratteristica che ne rende l’immagine molto dinamica, e quindi consona al pubblico a cui si rivolge, fondamentalmente giovane e non solo in termini di età.

Ovviamente Hamilton H77766131, non è “solo” uno strumento di volo.

È infatti un cronografo meccanico a carica automatica, con i tre contatori collocati rispettivamente a ore “12”, “3” e “6”, e con data e giorno della settimana posti in corrispondenza di ore “9”.

I pulsanti del cronografo e la corona di messa in orario, sono anch’essi “rovesciati” rispetto alla tradizione, e quindi a ore “9”, per soddisfare un’esigenza tecnica e pratica per i piloti. In volo, viene generalmente utilizzato maggiormente l’arto destro, soprattutto in deltaplano aliante, ecc. Le operazioni vengono, sempre in via generale, svolte più comodamente con la mano sinistra, in quanto quella destra provvede a mantenere la barra, o qualunque altro comando. Da qui la necessità di indossare l’orologio o altri strumenti, di preferenza al polso destro, e di conseguenza la necessità di avere corona di messa all’ora e pulsanti al “9”.

Il quadrante di Hamilton X-Wind H77766131 è di tipo “tri-dimensionale”, ovvero a livelli, e questo lo rende esteticamente simile agli strumenti posti sui vari cockpit.

Sul fondello è inciso il grafico del diagramma di deriva con le relative indicazione in gradi, collocato proprio sopra l’apertura che consente la visione del bellissimo movimento con base ETA e quindi costruito in-house in ambito di proprietà del gruppo di appartenenza del marchio.

Vetro zaffiro anti-graffio di elevatissima trasparenza e impermeabilità testata in laboratorio fino ad una misura di 145 psi, ovvero 10 atmosfere, completano un quadro d’insieme veramente convincente dal punto di vista qualitativo.

Come è logico supporre, essendo la tiratura limitata a soli 1.999 esemplari al mondo, quelli destinati al nostro Paese sono veramente pochi, e di conseguenza, questo orologio non lo si trova dappertutto.

L’esemplare contraddistinto con il numero 1104 su 1999 è disponibile presso Cannoletta Antica Gioielleria, online e in Via Palazzo 50 a Sanremo, e viene ovviamente fornito nella sua confezione speciale e provvisto di Limited Edition Certificate.

Il prezzo: sicuramente una sorpresa gradita a chi fosse interessato, e non mancherà di stupire per l’alta accessibilità in relazione alla qualità e alla preziosità di questo strumento.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *