Citizen JY8020-52E, il Pilot diventa Super

Una serie di orologi molto apprezzata nel campo dell’orologeria elettronica è, senza tema di smentite, la Collezione ProMaster di Citizen.

Confluiscono in essa infatti tutte le creazioni del colosso nipponico, leader del settore, aventi le caratteristiche adeguate per essere ritenuti segnatempo eccezionali.

L’ultimo prodotto inserito da Citizen in questa serie è il modello JY8020-52E, noto tra gli appassionati, i collezionisti e gli addetti ai lavori con il nome di “Super Pilot”.

L’appellativo ha una ragione concreta, in quanto il modello in oggetto è l’evoluzione tecnologicamente avanzata del Pilot radio-controllato e del suo fratello maggiore Chrono-Pilot, che hanno caratterizzato il mercato dell’orologeria elettronica negli ultimi cinque anni.

Citizen JY8020-52E è un super concentrato di funzioni estremamente sofisticate che la grande perizia di Citizen rendono veramente semplici all’utilizzo.

Va premesso che questo prezioso segnatempoi è realizzato completamente in Titanio, onde renderlo molto piacevole ad essere indossata per via della leggerezza e della solidità di questo materiale.

Il quadrante è molto razionale, e le molte indicazioni sono perfettamente leggibili e ben distribuite.

I display sono addirittura due e i contatori sono ben quattro.

Il pulsante a ore “2” , durante la normale marcia dell’orologio, recupera una funzione graditissima a tutti: l’accensione del led per l’illuminazione dei display, garantendo una comodità spesso trascurata.

Le funzioni leggibili sui quattro contatori sono rispettivamente: riserva di carica /indicazione fonte di ricezione, Orologio UTC analogico su 24 ore a due lancette, orologio supplementare mono-lancetta su 24 ore, indicatore di funzioni.

Ci soffermiamo su quest’ultimo, il quale costituisce l’elemento caratterizzante del quadrante per quanto riguarda alcune tra le più importanti funzioni.

Su questo contatore, posto a ore “6”, e che chiameremo “Monitor”, una lancetta viene spostata attraverso l’uso della corona di messa all’ora posizionata a ore “3”, e indica nell’ordine: Sveglia 1, Sveglia 2, Ricezione, Orario, Calendario, Timer, Cronografo, World Time.

Si tratta di suggerimenti molto importanti per la lettura delle tante funzioni, in quanto le lancette principali dell’orologio andranno a mutare la loro posizione in relazione a questa indicazione.

Avremo così le lancette tutte allineate a zero (ovvero a ore “12”) quando la lancetta del contatore “Monitor” si troverà su Cronografo (CHR), mentre indicheranno l’orario che avremo programmato come Sveglia 1, quando la lancetta del monitor sarà su “AL-1”, e così via.

Ma ovviamente non è tutto.

La caratteristica forse più importante di questo orologio, oltre alla sua tecnologia Eco-Drive (mai cambio pila!), e quella relativa al radio-controllo.

Siamo di fronte infatti ad un modello ricevitore multi-banda che è in grado di sintonizzarsi sulle diverse frequenze di segnale orario emesse negli USA, in Europa,in Cina e in Giappone.

La conferma di un’avvenuta ricezione la avremo semplicemente pigiando il pulsante posto ad ore “4”, il quale rinvierà momentaneamente la lancetta dei secondi ad indicare in senso positivo o negativo l’avvenuto contatto, e nel primo caso provvederà anche a fornirci l’entità del campo di ricezione.

La corona posta ad ore “8”, invece, serve per utilizzare l’utile regolo calcolatore, che prende posto sul rehaut del quadrante, ed è provvisto ovviamente di ghiera interna girevole.

In questo Super-Pilot non manca proprio nulla, e può quindi assurge di diritto alla Hall of Fame degli orologi che hanno fatto grande la Storia di Citizen.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *