Citizen, il valore del successo.

Una recente ricerca statistica eseguita da un primario istituto specializzato ha evidenziato un risultato clamoroso.

Alle spalle di Rolex, universalmente riconosciuta quale marca di maggior successo di vendita in termini di valore, nel corso del 2011, il brand che più ha incassato nella vendita al dettaglio in Italia è Citizen.

Il colosso giapponese dell’Orologeria, avvalendosi anche della sapiente opera di Dante Grossi, responsabile del mercato europeo e Product Manager Mondo, ha superato tutti gli altri marchi, dai più costosi e prestigiosi, fino ai più diffusi e rinnomati, e si è attestato su una posizione che sarebbe stato veramente azzardato pronosticare in passato.

Il successo di Citizen è da attribuirsi non solo alla efficace campagna pubblicitaria, che vede il brand in testa alla graduatoria degli investimenti con oltre €. 10.000.000,00 di investimento nel 2011, ma alla sua filosofia, la quale prevede un approccio scientifico ed ecologico, con proposte sempre all’avanguardia tecnologica.

Il progetto, articolato attraverso lo studio di collezioni mirate che si avvalgono sempre degli ultimi ritrovati della tecnologia, prevede in breve tempo la massificazione dell’orologio a ricezione satellitare, il cui studio ha fruttato il primato mondiale a Citizen con la presentazione del primo esemplare distribuito in una tiratura di 999 pezzi.

Affianco al “satellitare”, Citizen si propone di presentare collezioni centrate sulle specifiche esigenze del consumatore, che avranno requisiti di qualità superiori.

Si potrà scegliere infatti tra radio-controllati, Eco-Drive, casse e bracciali in Super-Titanio, con la possibilità di acquisire più di una tra queste caratteristiche.

Eco-Drive, per esempio, costituisce un grande valore aggiunto, e non va confuso con un semplice sistema a energia solare, rappresentando invece un sistema rivoluzionario e ormai quasi perfetto.

Lo stesso discorso potrebbe essere affrontato per i materiali di casse e bracciali: il Super-Titanio è una lega particolare, brevettata da Citizen, che è 5 volte più resistente del titanio tradizionalmente usato in Orologeria, pur mantenendo un peso minore del 40% in rapporto a quello dell’acciaio.

Citizen è ovviamente risultata, dalle graduatorie dello stesso studio statistico, la marca leader del settore di competenza, che spazia tra €. 98,00 fino a €. 750,00, con un picco raggiunto nel 2011 con gli €. 3.600,00 del Satellite Wave.

Secondo Dante Grossi, gran merito dell’exploit va ricondotto alla certezza acquisita da parte del consumatore di poter acquisire con Citizen il massimo disponibile sul mercato per ogni fascia di prezzo richiesta.

Un esempio è costituito dall’orologio raffigurato in fotografia, il Citizen CA0200-54B: cronografo a 1/5 di secondo, impermeabile a 10 atmosfere, cassa e bracciale in Super-Titanio, riserva di carica al buio di 7 mesi! Il tutto in soli gr. 105 di peso.

Un’ultima nota: il 2012, statisticamente parlando, sta riconfermando i risultati dell’anno precedente.

Citizen: fatti e non parole.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.