Citizen BY0050-58A, l’evoluzione del radio-controllo

In Orologeria, quando si parla di alta tecnologia è quasi automatico riferirsi a Citizen.

Il colosso nipponico ha impresso agli studi applicativi dell’Elettronica nel settore un’accellerazione impressionante.

E non ci si riferisce unicamente al rivoluzionario lancio del primo orologio a ricezione satellitare, ma a tutta una serie di particolari funzioni che vanno dall’Eco-Drive (che migliora enormemente il semplice sistema a celle solari), al radio-controllo (giunto ormai alla terza generazione), fino al nuovo super-titanio, una lega brevettata che risulta il 40% più leggera dell’acciaio e 5 volte più tenace del titanio tradizionale.

Citizen arriva addirittura a sovrapporre più di una di queste caratteristiche, creando quindi un orologio pressochè perfetto, sotto l’accezione filosofica del termine.

Un esempio è costituito sicuramente da Citizen BY0050-58A.

Questo modello incarna gran parte degli sforzi compiuti dal brand, raccogliendone profiquamente i frutti.

Si tratta infatti di un Eco-Drive, radiocontrollato e con cassa e bracciale interamente in super-titanio.

Animato dall’avveniristico modulo H610, Citizen BY0050-58A è in grado di ricevere dai 5 ripetitori più importanti, disseminati sul globo terracqueo, garantendo un collegamento efficace in ben tre continenti.Il sistema di regolazione del fuso appropriato, è semplificato al massimo con il controllo diretto attraverso la corona, rendendo questo orologio veramente semplice da utilizzare.

Tutte le funzioni sono state infatti automatizzate completamente, facendo di questo segnatempo un vero strumento stand-alone.

Il calendario è perpetuo, e non necessita quindi di regolazioni di aggiustamento a fine mese, neppure a febbraio o negli anni bisestili.

Sul quadrante si può leggere la riserva di carica, per essere aggiornati sullo stato dell’accumulatore, che risulta tra i più dinamici e reattivi.

L’orologio è in grado addirittura di auto regolarsi al momento del passaggio all’ora legale e al suo ritorno a quella solare, senza alcun intervento da parte dell’utente.

Naturalmente tutte le funzioni automatizzate possono essere anticipate o corrette dall’utilizzatore, il quale potrà intervenire, volendo anche nella parte di programmazione.

Non mancano il cronografo e la sveglia programmabile, come la presenza di possibilità di lettura dell’ora di 27 diversi fusi orari.

Il vetro zaffiro e l’impermeabilità testata fino a 10 atmosfere testimoniano su robustezza e portabilità assoluta, di questo splendido modello, agevolato anche dal peso complessivo incredibilmente contenuto: solo gr. 93,9 totali.

Il diametro di mm. 42,0 è inoltre veramente adatto ad ogni polso.

Tutto questo ad un prezzo ancora sorprendentemente in range con orologi con caratteristiche molto più banali.

Il giudizio finale consiste nella constatazione che mai, come con Citizen BY0050-58A, il brand sia stato così vicino al concetto di quell’orologio perfetto che costituisce la l’obiettivo che si è imposto.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.