Citizen AltiChron Cirrus e Satellite Wave Air: finalmente!

Arriveranno finalmente in Italia, tra qualche giorno, gli attesissimi Citizen presentati alla Fiera di Basilea 2013, e precisamente il nuovo Altimetro e la fantastica mini-collezione di satellitari.

Si tratta di una notizia recentissima che ha velocemente scatenato gli appassionati del brand nipponico, ormai leader incontrastato dell’Orologeria Elettronica di livello, in virtù dei suoi orologi adottati anche dai professionisti dei settori ai quali sono dedicati.bn4034-01e

Se riguardo all’AltiChron Cirrus i tempi rispettano quelli che erano i rumors della vigilia, la news che a Settembre vedremo anche i nuovi satellitari nelle vetrine del nostro Paese ha colto di sorpresa non pochi addetti ai lavori, i quali erano suddivisi tra chi li aspettava per Novembre e chi li pronosticava addirittura a Marzo 2014.

Con la notizia della distribuzione così prossima, si scioglie lentamente anche la cortina di fumo che lasciava solo immaginare questi nuovi prodotti, i quali stanno realmente suscitando un grande interesse e che vede mobilitati molti appassionati, in modo così attivo che si teme addirittura che la quantità (non certo infinita) destinata al mercato Italiano, venga esaurita già in fase di prenotazione.

La distribuzione di questi nuovi gioielli di casa Citizen, infatti, non sarà totale ma molto selettiva, privilegiando i Concessionari che abbiamo dimostrato una competenza tecnica specifica e che perciò saranno in grado di fornire un servizio di formazione e di divulgazione adeguato al livello di questi prodotti.

Le prenotazioni sono già state aperte e non mancano certo le adesioni!

Scendiamo ora nello specifico della descrizione tecnica ed estetica di questi nuovi e rivoluzionari segnatempo.

AltiChron Cirrus, a catalogo come BN4034-01E, nella versione destinata al mercato europeo, e quindi con la scala di misurazione nel nostro sistema metrico-decimale, è il legittimo successore dell’omonimo orologio con altimetro presentato da Citizen nel 1989.

Il ritorno di un orologio in grado di misurare l’altitudine è stata più volte invocata dagli appassionati del settore, ma ha sempre trovato Citizen restìa.

Con l’avvento delle nuovissime tecnologie, il miglioramento dei sensori e la possibilità di fornire un’adeguata risposta di misurazione visualizzabile in modo analogico, ha convinto la maison a rompere gli indugi, creando questo modello molto bello e sofisticato.

Citizen BN4034-01E è munito anche del sensore di direzione, consentendo di annoverare tra le funzioni anche una precisa bussola.

Il quadrante è di tipo multi-livello e raggiunge lo scopo di consentire una rapida lettura di tutti i dati.

L’impermeabilità è garantita fino a 20 atmosfere, che è equivalente a porre l’orologio in modo statico a 200 metri di profondità marina.

Il vetro è uno zaffiro anti-graffio e anti-riflesso.

Le dimensioni sono abbastanza generose ma rendono omaggio e lustro ad un orologio nato per essere al polso di persone che amano il genere sportivo.

La cassa misura infatti mm. 51,5, che costituiscono comunque una misura ampiamente all’interno dell’ambito di una dignitosissima portabilità.

Il range di misurazione dell’altitudine è compreso tra i – 300 m. e i 10.000 m., misure che ne consentono l’utilizzo dalla camminata, al trekking e perfino all’Alpinismo.

La Collezione dei nuovi satellitari, che si chiamerà Satellite Wave Air, va a completare un progetto nato con la presentazione del mitico Citizen CC0005-01E, il primo orologio satellitare della storia dell’Umanità, presentato a sorpresa a Basilea 2011 e prodotto in soli 990 esemplari rigorosamente numerati.

Queste nuove proposte avvicinano il concetto satellitare dell’Orologeria all’uso quotidiano andando quasi a dimezzare il costo previsto per il primo modello, pur rinunciando alla cassa in ceramica High-Tech che caratterizza la versione “mitica”.

Saranno immediatamente disponibili in Italia almeno due modelli, i quali rispondono alle referenze CC1054-56E per la versione con cassa e bracciale in Titanio, e CC1075-05E per quella con cassa in Titanio e cinturino in poliuretano.

Le dimensioni sono addirittura più contenute rispetto all’AltiChron Cirrus, e corrispondono ad un diametro di mm. 49,5.

Calendario perpetuo, fusi orari di tutto il mondo, vetro zaffiro anti-graffio e anti-riflesso e impermeabilità a 20 atmosfere completano un quadro roseo per l’orologio al tasso tecnico più elevato nel mondo.

I prezzi sono, a dire degli appassionati che frequentano il Corporate-Blog di Citizen, Citizenmania, abbastanza in linea con le previsioni. Molto apprezzato in modo particolare il range di costo assegnato all’altimetro che consentirà l’acquisizione a moltissimi amanti del settore.

Con questa offensiva Citizen sbaraglia il campo dei competitor e si afferma come il brand leader del settore tecnologico dell’Orologeria Elettronica, occupando ogni posizione relativa alle strumentazioni di misura, sotto il mare, in Terra e in Cielo.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *