Casio Edifice, la sfida è lanciata.

Chi ha detto che Casio può essere leader solo nell’ambito degli orologi digitali.

Evidentemente questa illazione dava fastidio alla dirigenza del colosso giapponese.

Sono stati quindi intensificati gli sforzi per un’affermazione che appare scontata.

Probabilmente è nata da queste considerazioni la sfida che Casio ha lanciato al … resto del mondo dell’Orologeria, con la creazione della linea Edifice.

Linee sobrie e pulite, in perfetto look europeo, ma soprattutto altissima qualità, per questa linea destinata a divenire l’ammiraglia di Casio.

Quello che sorprende, una volta di più, è che Casio sia riuscita anche con le sue linee analogiche, a raggiungere un rapporto qualità-prezzo veramente sorprendente, che si posizione in aperta concorrenza con brand molto più blasonati.

Per testimoniare la veridicità di queste affermazioni, prendiamo ad esempio il modello EFR-501SP-1AVER, un bellissimo cronografo in grado di misurare con un’accuratezza di 1/20 di secondo.

L’orologio si presenta subito con molta affidabilità, grazie alla corona ed al fondello a vite, che garantiscono un’impermeabilità fino a 100 metri, consentendo quindi immersioni in apnea, e che ha ottenuto l’omologazione ISO 2281.

La visualizzazione analogica non fa rinunciare ad una funzione a cui Casio ha abituato i suoi utenti: la sveglia.

Il Casio EFR-501SP-1AVER ha quindi tutte le funzioni che solitamente si richiedono ad un digitale, ma la visualizzazione analogica gli conferisce un’aria più seriosa, adatta anche a occasioni diverse da quelle sportive o da abbigliamento casual.

Costruito tutto in solido acciaio e dotato di una chiusura di sicurezza per il bracciale, risulta molto competitivo anche in termini di utilizzo, grazie anche al suo consumo particolarmente basso, che determina una durata della batteria in circa 2 anni.

Il diametro generoso (circa 45 mm.) lo pongono inoltre tra gli orologi più trendy del momento, agevolato dal suo peso contenuto, nonostante la notevole robustezza, in soli gr. 176,0 compreso il bracciale.

Si parelava poco sopra di rapporto qualità-prezzo, ed infatti quest’ultimo è veramente una splendida sorpresa.

Al termine della recensione, il redattore non può che confermare il titolo: la sfida è lanciata!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.