Calvin Klein K2H21120, trend e eleganza

K2H21120Nel variegato mondo orologiero, composto da mille satelliti e poche stelle di prima grandezza, Calvin Klein costituisce un unicum per una serie di motivazioni e particolarità.

Va innanzitutto considerato che ci troviamo di fronte ad un interprete e protagonista indiscusso del fashion tradotto in senso lato, ovvero foriero di novità, in grado di imporre il trend.

La presenza di Calvin Klein nel mercato dell’Orologeria, inoltre, si colloca in posizioni sostanzialmente diverse rispetto a tutti gli altri marchi della moda, perchè ha operato una scelta di settore diametralmente opposta a quella dei suoi competitor diretti.

Gli orologi di Calvin Klein, sono infatti distribuiti, non in proprio, ma affidati alle cure sapienti e prestigiose di Swatch Group, il massimo colosso del comparto.

Ne deriva che pur mantenendo ovviamente il design originale dello stilista, questi segnatempo sono animati da movimenti super-professionali e gestiti commercialmente e strategicamente da quello che si può definire il più importante esperto del canale.

Cade con Calvin Klein, di fatto, l’assioma “brand fashion = orologio mediocre” che si era fatto purtroppo largo nell’immaginario del pubblico e che, va detto, era dovuto ad alcune scelte tecniche scellerate operate in passato da alcuni brand della moda.

Nel catalogo della maison troviamo invece, e da sempre, solo ed esclusivamente orologi di grande affidabilità, che fanno del rapporto qualità-prezzo una delle migliori peculiarità, come è consuetudine di Swatch Group.

Un’altra prerogativa importante si riferisce alla qualità estetica delle collezioni, sempre all’avanguardia della moda e del design, con soluzioni mai volgari o eccentriche, ma che sanno sempre coniugare il classico e il moderno con eleganza e sobrietà.

Ne è esempio il modello K2H21120, che mettiamo sotto il fuoco dei riflettori con questo articolo.

Inserito nella linea “Masculine” non smentisce la sua vocazione estetica presentando linne decise e aggraziate, che non eccedono in fronzoli, ma che al contrario badano essenzialmente al concreto.go

Tutte le soluzioni di abbellimento sono concepite in modo geometrico e ponderato, come ad esempio la serie di cerchi concentrici che personalizzano il “giro” delle ore, in un … ti vedo e non ti vedo molto intrigante, come possiamo notare nell’ingrandimento qui a destra.

Il quadrante bianco è reso particolare dalla scelta di utilizzare il logo breve “CK” del brand in sostituzione del numero “12” quasi a significare la preponderanza dell’immagine concettuale sulla superficialità del banale.

Diametralmente opposta, e collocata in modo molto discreto sotto l’index del “6”, la dicitura “Swiss Made” che sottolinea la qualità costruttiva generale.

Anche la finestrella della data è stata posizionata in corrispondenza di ore “6” per affermare l’immagine di quieta ribellione allo scontato, che se vogliamo costituisce il messaggio ricorrente della maison.

Il cinturino associato è nero in pelle liscia, e si armonizza per contrasto in un insieme veramente molto gradevole.

Completa il quadro estetico la dimensione fissata in 42 mm. di diametro, anch’essa naturalmente in linea con il trend più attuale dell’Orologeria maschile, e in concreto molto comoda per la vestibilità di ogni polso e di qualsiasi sua dimensione.

A chiudere l’aspetto tecnico ci pensa invece l’impermeabilità a 3 atmosfere, tipica di un orologio “city” per avere la tranquillità di protezione nell’uso quotidiano.

Sorpresa finale: un prezzo così conveniente da non aspettarselo, positivo riscontro di professionalità e concretezza.

Con questi requisiti, i quali sono ricorrenti in tutte le creazioni dei segnatempo di Calvin Klein, il brand si è ritagliato uno spazio di tutto rispetto all’interno del mercato, con un gradimento crescente non solo nei mercati emergenti, i quali stanno salvando numerose realtà economiche, ma, ed è quel che conta veramente, proprio nelle richieste dei giovani di ogni età nei mercati tradizionali, che privilegiano, in particolar modo in questo momento, esclusivamente realtà convincenti e dalla provata affidabilità.

Sotto questi aspetti, se esistesse, Calvin Klein meriterebbe il premio Oscar.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.