Bulova Accutron II, la tradizione dei numeri 1

Bulova, la mitica casa orologiera nata in America che accomuna la genialità e inventiva statunitense con la tradizione e la tecnica insuperabile Swiss Made, ha completato la sua formazione del catalogo con l’introduzione di quella che, a detta degli addetti ai lavori, dovrebbe essere una delle Collezioni più significative del 2014: Bulova Accutron II.

96A155Come tutti sappiamo, la maison vanta un passato glorioso dovuto alle creazioni simbolo dell’Orologeria a partire dagli anni ’30 del secolo scorso, ma con l’avvento degli anni ’60 trovo la sua consacrazione definitiva in virtù della presentazione dell’orologio più rivoluzionario fino a quel momento realizzato: il primo orologio elettronico a diapason.

Questa importante creazione segnò e cambiò per sempre la Storia dell’Orologeria, sdoganando nel settore l’Elettronica in via definitiva e aprendo orizzonti che ancora oggi non si sono chiusi in forza dei nuovi quarzi, a cui sono state associate funzioni che solo l’Elettronica poteva permettere, quali ricezione radio e satellitare o alimentazione a celle solari.

Il Bulova Accutron a diapason, fu quindi un simbolo del XX secolo, ma anche un segnatempo epocale in senso assoluto.

Nalla sua forma più amata, ovvero quella scheletrata del modello SpaceView, ha assunto poi dimensioni quasi epiche.

Bulova Accutron a diapason raggiungeva innumerevoli obiettivi, primo tra tutti quello di vantare la migliore precisione mai raggiunta, proprio grazie alla base dei tempi fornita dall’oscillazione dei bracci del diapason, sollecitato dalla corrente fornita da una batteria che allora era all’ossido di mercurio, e quindi con una tensione pari a V. 1,35.

La particolare conformazione strutturale otteneva poi un effetto scenografico molto gratificante, ovvero lo scorrere continuo della lancetta dei secondi, il quale offriva la suggestione impareggiabile dello scorrere continuo del tempo.

Fu un successo senza precedenti e ancora oggi ricordato da tutti i collezionisti e i professionisti del settore, tra i quali non manca la competizione per assicurarsi i modelli più rappresentativi.

Trasparirono quindi, abbandonandosi ad una estrema sintesi, due fattori eccezionali: l’orologio più preciso del mondo e lo scorrere continuo della lancetta dei secondi.

Bulova, ai nostri giorni, è ancora l’unica maiso in grado di proporre ancora insieme queste due caratteristiche.

È infatti ancora un Bulova l’orologio stand-alone (ovvero che non necessita di correzioni esterne) più preciso del mondo: il Precisionist, il quale, guarda caso,96B212 in virtù del nuovo e rivoluzionario quarzo a tre bracci, innesca un’oscillazione torsionale che raggiunge 262.144 frequenze che si traducono con lo scorrere continuo della lancetta dei secondi.

Per inciso, Bulova, è divenuto partner di una delle squadre di Calcio più famose e prestigiose del mondo, il Manchester United, i cui giocatori segneranno il tempo delle loro vittorie all’incedere continuo e inarrestabile della lancetta dei secondi di Precisionist.

Questa capacità tecnica, quindi, non poteva non essere celebrata con una nuova collezione, che richiamasse l’attualità dei records e la grande tradizione di Bulova.

Ecco quindi Bulova Accutron II, linea composta esclusivamente da modelli storici del brand, riproposti ufficialmente in na seria particolare che fa rivivere i grandi successi del passato.

Naturalmente il capo-fila della collezione è Bulova Accutron II 96A155, che riproduce il mitico SpaceView, ma i più sofisticati cultori dell’Orologeria hanno trovato, con loro somma gioia, un grande motivo di soddisfazione con il modello 96B212 il quale ha costituito oltre 50 anni orsono, una novità stilistica di eccezione, con la contemporanea presenza di quadrante blù, corona a ore “4” e data a ore “6”, per di più inserite su un orologio di chiara accezione tecnologica come Bulova Accutron.

I motivi di curiosità quindi non mancano di certo, e anche la sicurezza di avere a che fare con un prodotto di estrema affidabilità e qualità, garantito da un marchio eccellente e da studi molto sofisticati.

I risultati in termini di risposta e di interesse da parte del mercato sono stati immediati e fortemente positivi, segno della maturità del pubblico e degli appassionati, i quali hanno individuato in questa nuova linea di Bulova, non solo la conferma del prestigio del brand, ma anche una chiara occasione per accaparrarsi l’orologio più preciso del mondo, in una veste interessantissima dal punto di vista collezionistico e con un rapporto qualità-prezzo veramente sorprendente.

Gli ingredienti, perciò, ci sono tutti affinchè Bulova Accutron II divenga la collezione protagonista del nostro inizio di millennio.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.