Baselworld 2014, rombano i motori

Siamo ormai quasi alle soglie del più importante appuntamento mondiale dell’Orologeria, ovvero Baselworld 2014.

baselworldLa data è stata anticipata di un mese rispetto alla scorsa edizione, che costituiva l’esordio della nuova allargata struttura, e quindi è rientrata più o meno nel periodo canonico in cui i vari brand presentano al mondo le loro novità e le tendenze del gusto orologiero.

Si preannuncia un’edizione da record, sull’onda del grande successo di pubblico e di contatti ottenuto lo scorso anno, anche in virtù di un’aspettativa sempre crescente da parte del pubblico e degli operatori.

Il settore orologiero infatti, sta sempre di più acquisendo l’immagine di foriero di ottimismo sul mercato, in quanto vanta diverse aziende che stanno lottando in modo convincente e positivo contro la crisi economica che colpito i mercati di tutto il pianeta.

Queste aziende hanno la grande responsabilità di rilanciare non solo un comparto, ma in effetti tutta l’Economia mondiale.

Saranno presenti praticamente tutti i grandi marchi del settore, a parte, come ormai avviene da alcuni anni, i brand di proprietà del gruppo Richmont che malsopportano la posizione di preminenza che il forte antagonista Swatch Group, occupa nelkl’ambito fieristico della città dai tre confini.

Richmont, come è noto, anticipa l’esposizione mondiale di Basilea con il Salone Internazionale di Ginevra, dove praticamente sono presenti quasi esclusivamente i suoi marchi.

Sta di fatto, però, che la presenza a Basilea del colosso Swatch Group con tutte le sue marche Breguet, Blancpain, Harry Winston, Jaquet Droz, Omega, Glashutte, Longines, Hamilton, Rado, Tissot, Calvin Klein e altre ancora, oltre a Rolex, Patek Philippe, Ulysse Nardin, Tag-Heuer e tutti i brand di LVMH (Zenith, Bulgari, Hublot), per non parlare delle altre grandi realtà orologiere indipendenti quali ad esempio Breitling, Bulova, e Oris, nonché i grandi massimi della produzione giapponese, Citizen, Seiko e Casio in testa, fanno sì che questo appuntamento sia di gran lunga il più atteso dell’anno.

Ci si chiede, tra l’altro, se Citizen esporrà le sue nuove acquisizioni, che come sappiamo spaziano nel cuore dell’Orologeria svizzera culminando col marchio del lusso orologiero Arnold & Son.

A questo elenco mancano forzatamente, per mancanza di spazio, altre importantissime realtà orologiere.

E’ in questa occasione infatti che a Basilea si danno appuntamento tutti i grandi dell’Orologeria, i quali presentano al mondo le loro novità, attraverso le quali gli esperti del settore interpretano le strategie e la tendenza del gusto.

Si celebrano qui addirittura i grandi matrimoni commerciali e le grandi alleanze, attraverso numerose serie incrociate di incontri.

L’edizione dello scorso anno è stata caratterizzata, come già detto, soprattutto dalla presentazione della nuova struttura, e quindi, in un certo senso, ha assolto anche il compito di assestamento logistico, con nuove disposizioni delle posizioni dei padiglioni.

Da quella di quest’anno ci si attende dunque un ventaglio piuttosto ampio di proposte concrete sia in rinnovamento che di conferme.

Gli addetti ai lavori si aspettano grandi cose soprattutto da alcuni brand in particolare, che sono quelli che hanno caratterizzato il mercato negli ultimi anni, nella fattispecie Omega, Tag-Heuer e Longines.

Insomma, riguardo a questo appuntamento siamo proprio nella condizione di sostenere che … “comunque vada sarà un successo!”.

Anche se al momento nulla esce dalle stanze dei bottoni delle grandi aziende, che come al solito mantengono uno stretto riserbo sui loro progetti relativi alla Fiera di Basilea, per meglio stupire il pubblico, noi saremo presenti in forze sul campo, per anticipazioni, pettegolezzi, e naturalmente notizie concrete.

Restate sintonizzati sul nostro blog e sul nostro sito sui quali verranno pubblicate in anteprima tutte le novità!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *