Accordo firmato, arriva Hamilton!

No, non si tratta del celebre driver di Formula 1. La notizia è meno mondana e più di ambito commerciale!

Si tratta infatti dell’importante acquisizione da parte di Cannoletta Antica Gioielleria.

La nostra azienda capofila ha concluso con Swatch Group un importante accordo di collaborazione inerente la distribuzione al dettaglio del brand Hamilton.hamilton_orologi

Questo prestigioso marchio, testimone di un’evoluzione sostanziale e notevole nel campo dell’Orologeria, è già nelle vetrine della sede centrale, e sarà presente a breve nel già ricco catalogo della gioielleria sanremese anche attraverso i canali online da essa gestiti, ovvero il corporate-site e Orologistyle.

Hamilton costituisce un esempio vigile di quanto il mondo dei segnatempo sia cambiato negli ultimi anni, e contribuisce non poco, con la sua immagine e la vitalità della sua offerta ad operare in senso coerente e frizzante ai cambiamenti in corso.

Testimone della più pura tradizione orologiera di oltre oceano, Hamilton è conosciuto come marchio che rappresenta ad altissimi livelli la tecnologia svizzera, leader incotrastata del nostro mercato di settore.

Il DNA statunitense si coniuga splendidamente con le moderne esigenze del gusto, supportato da scelte di design in chiave prettamente europea e un occhio attento sempre rivolto alla simbiosi tra modernità e tradizione.

Il pubblico di riferimento di Hamilton, stando alle recentissime ricerche di mercato, è giovane e dinamico, ma attento ai canoni dell’eleganza e dell’esclusività, parametri ben interpretati dai responsabili del marchio, anche attraverso un’accorta politica distributiva che privilegia punti vendita altamente qualificati e in grado di prestare quell’assistenza tecnica indispensabile per trattare con dignità e successo un brand di prestigio.Proprio il livello tecnico del centro Assitenza del gruppo Cannoletta è stato determinante ai fini di questa acquisizione.

I cambiamenti nel settore a cui si faceva riferimento investono anche e soprattutto i rapporti di collaborazione con casa madre: nel caso di Swatch Group non è assolutamente scontato che si possa acquisire uno dei loro brand senza avere ampi titoli, non solo in ambito economico, il cui peso sta divenendo sempre meno determinante, anche se ovviamente non perde totalmente la sua valenza, ma soprattutto in campo tecnico, estetico, di affidabilità e di coerenza aziendale.

Per questi motivi sono sempre in numero crescente le location al dettaglio che trattano i prodotti di Swatch Group in assoluta esclusiva di zona, e costantemente in diminuzione le “porte” ove essi si possano reperire.

Hamilton nasce nel 1892 in Pennsylvania, e precisamente a Lancaster, negli Stati Uniti d’America, e si affermò immediatamente per la sua affidabilità, tanto da concludere l’anno successivo un importante accordo con le Ferrovie americane, le quali si affidarono proprio a questo brand per l’acquisizione in via ufficiale degli orologi da taschino di cui dotare i dipendenti.

Questo exploit di mercato pose Hamilton immediatamente alla ribalta del settore, consentendogli di acquisire da subito una visibilità notevolissima.

All’inizio del XX secolo, Hamilton è già protagonista assoluto, anche in virtù alla fornitura ufficiale di orologi all’Esercito Americano, nonchè alle manovre inerenti lo spostamento dei contingenti, cronometrate dal Generale Black Jack Pershing con un orologio Hamilton.

Questa “entratura” nelle istituzioni USA non sono mai venute a meno, così come la presenza privilegiata del marchio nell’immaginario e nei sogni del popolo a stelle e strisce.

Da quel momento le presenze di Hamilton nei momenti salienti o storici degli USA o in occasione di eventi a carattere planetario si sono sprecati. Per tutti citiamo la loro presenza al polso dei fratelli Picard in occasione della loro escursione nella stratosfera, o a quello del Generale Byrd durante la spedizione in Antartide.

Saltando a piè pari altri grandi successi e clamorose affermazioni della maison, passiamo alla Storia più recente. Nel 1957 Hamilton presenta il modello Ventura, un orologio a propulsine elettrica che “sfonda” letteralmente sul mercato e arriva a celebrarsi definitivamente al polso di Elvis Presley che ne diventa un indiretto testimonial indossandolo nel corso delle riprese del film “Blue Hawaii”.

In tempi recentissimi, troviamo Hamilton sul grande schermo nei film Man in Black, Sex and the City, Un giorno per Caso, Arma letale 4 e altri ancora, a testimonianza di compenetrazione totale del look-Hamilton nel tessuto sociale del mondo intero.

Le nuove creazioni Hamilton, che si possono trovare nell’aggiornatissimo catalogo sempre in evoluzione, rispondono a canoni di piena coerenza con il gusto esteticomoderno, e sono supportate da una grande e ricca esperienza tecnica grazie a calibri appositamente costruiti e dedicati a questo brand da Swatch Group, il più potente gruppo mondiale di Orologeria attualmente operante sul mercato, proprietario di innumerevoli brand e fabbriche di movimenti e componentistica orologiera.

Si può quindi tranquillamente e onestamente affermare che molti tra gli orologi di Hamilton sono attualmente equipaggiati da movimenti che sono quanto di più vicino possa esistere ai calibri di manifattura, essendo costruiti all’interno della proprietà del gruppo titolare del brand, e prodotti in esclusiva per esso.

Questa politica, unita alla forza della Storia e della tradizione, fa di Hamilton uno degli orologi più ambiti attualmente sul mercato di fascia media come prezzo, e alta come qualità.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.